Gioco anch'io?

Gioco anch'io?

Negli anni '30 i regimi nazisti e fascisti di Germania e Italia utilizzarono lo sport come arma di propaganda per il consenso popolare e come mezzo per dimostrare la presunta superiorità della "razza ariana" sulle altre. Le norme razziste di questi regimi totalitari si accanirono quindi anche contro il mondo dello sport. Dopo la discriminazione legislativa arrivò poi, anche per gli sportivi più conosciuti e titolati, la persecuzione. Moltissimi atleti, che fino a pochi anni prima avevano entusiasmato con le loro gesta milioni di appassionati, furono deportati nei campi di sterminio, trovandovi quasi sempre la morte.

Per approfondire la conoscenza della Shoah nel mondo dello Sport vi rimandiamo a questo articolo d'accompagnamento al video didattico

Tags: italia, SHOAH, germania, nazismo, fascismo, sport


LInk-area-didatica

Formazioni Docenti

I seminari formativi e i gli atenei che trattano il tema

Fonti e Ricerca

Bibliografia, sitografia, filmografia sul tema della Shoah

I luoghi della memoria e della Resistenza